Incontri


Fattoria didattica della Provincia di Parma

“La Fattoria nel suo esistere, è grande metafora di apprendimento, di quella dialettica tra insegnare e apprendere, che caratterizza la comunicazione educativa…” (Prof. Mario Benozzo). Accreditata alla rete provinciale, facente parte dell’Associazione Fattorie Didattiche della Provincia di Parma,

ha l’obiettivo di promuovere e qualificare il rapporto tra città e campagna. Per ogni attività è prevista, oltre al momento descrittivo e di contatto con la natura, un’ attività manuale in relazione diretta con il tema della giornata.

PROGRAMMA PER UN ANNO

– Percorso autunnale
Il mais: storia, leggenda, lavoriamo con le pannocchie…

L’uva: un po’ di storia e poi al lavoro, la vendemmia, la pigiatura e… non solo vino

Percorso primaverile
Seminiamo nell’orto le verdure per tutta l’estate e… salviamo il nostro lavoro preparando gli SPAVENTAPASSERI, ”guardiani dell’orto”
Percorso primavera-estate

Le Api queste misteriose, impariamo a non temerle conoscendole.

Nelle visite di un’intera giornata, ci sarà anche il momento per giocare sui ”balloni” di paglia, fare delle gare con il gioco dei cerchi e per i più grandicelli, che già sanno leggere e scrivere, il gioco dei SENSI, che gioco non è…

Usiamo la cucina come buona palestra per allenare mani e occhi a lavorare insieme e fare una ricca gamma di esperienze tattili.
Il tutto in un clima sereno, affettuoso, colorato e profumato, che risveglia curiosità e predispone alla concentrazione.
Le visite si possono articolare sia per mezza giornata, che per la giornata intera, ed è prevista la possibilità di consumare il pranzo al sacco, in ambiente coperto e attrezzato (Antiche Scuderie)

Nella prenotazione si darà la preferenza alle Scuole Materne e a quelle Elementari
Referente: Guglielmina Masini Reverberi
Socio Fondatore dell’ Ass. Fattorie Didattiche della Provincia di Parma di cui fa parte.

 

Incontri di Cucina

Gli ‘Incontri di Cucina’ vengono organizzati nel periodo autunnale e all’ inizio della primavera, per gruppi di circa 10-12 persone;
vengono cucinati piatti della tradizione familiare, quindi ricette di una cucina di ”casa”, proprio quella che maggiormente rischia di scomparire.
Alla fine tutto viene assaggiato e confrontato!

 

Le fattorie didattiche dell’Emilia Romagna